menu Home chevron_right


Artista


BRANO: ORA NO
Ora no, un brano scritto in un momento non felice della mia vita, una canzone scritta di getto in cui parlo della mia situazione, e non solo, Molti punti interrogativi sulla vita che vanno a sfociare in uno sfogo.
Testo:
Vita da soprano ma senza il diaframma
Vita da sovrano ma senza corona
Con i soldi in tasca e fare felice la mamma
Anche senza aver studiato alla Sorbona
E siamo persi come le bottiglie in mezzo al mare
Con i messaggi dentro “venite ad aiutare”
E siamo come profughi sul naufragare
Voglio un vestito bianco per il mio funerale
Non abbiamo niente o abbiamo perso tutto
Che stiamo festeggiando o piangendo un lutto
Che siamo persi e non troviamo più la strada
E amore mio come deve andare vada
Vada come vada questa vita un pò di merda
Che alla fine tutti abbiamo un pò la nostra guerra
E alla fine tutti noi fumiamo un pò dell’erba
Perché ci stai sotto soprattutto quando stai 3 metri sotto terra
E ora no ora no ora no
E ora bo ora bo ora bo
Che lo sai come sto come sto come sto
Come la domenica dopo un sabato
E ora no ora no ora no
Che ora è inutile piangersi addosso
Che mi è dolce affogare dentro il mare mosso
Vita come tutti o solo come pochi
Come un roallercoaster dentro un parco giochi
Pace apparente
Ma i due cuori come la terra dei fuochi
Fuori da sta zona i più pericolosi
Vieni tu a vivere la mia vita
Ti faccio vedere che non è come pensi
Eppure ho una matita fissa tra le dita
Lucky strike in tasca e catrame sopra i denti
Vita da poeti o vita da lettori
Tocca a te scegliere dove stare
Ma sappi sempre che “memento mori”
Vivi adesso mica tutto questo poi lo puoi rifare
E io stesso ho perso un pò la strada
Ho perso un pò la strada
Ho perso un pò la strada
Dentro questa via buia ed innevata
E l’ho rinnegata
La mia vita
Sì l’ho rinnegata
E ora no ora no ora no
E ora bo ora bo ora bo
Che lo sai come sto come sto come sto
Come la domenica dopo un sabato
E ora no ora no ora no
Che ora è inutile piangersi addosso
Che mi è dolce affogare dentro il mare mosso
Dentro il mar mosso
E mi è dolce affogare in mezzo alla tempesta
E te ne vai io ti grido resta
Forse è quello che avrei dovuto fare
Dovuto fare
Dovuto fare
Dovuto fare
E ora no
Ora no
Ora no

Profili social





MODULO DI CONTATTO 

Facci ascoltare la tua demo, se ne hai già una! 





play_arrow skip_previous skip_next volume_down
playlist_play