menu Home chevron_right
Comunicati STAMPA

DELTABLUES FESTIVAL – XXXIII° EDIZIONE – 18, 19 E 20 SETTEMBRE TRE SERATE DA NON PERDERE A LENDINARA E ROVIGO

Music Alive | 16 Settembre, 2020

ILARIA GRAZIANO & FRANCESCO FORNI
LE SCAT NOIR – 
DELTABLUES ON THE ROAD
GEGÈ TELESFORO dialoga con  BEPPE CECCATO
FINALI INTERNATIONAL BLUES CHALLENGE 
ROVIGO JAZZ DEPARTMENT ENSEMBLE
feat GEGÈ TELESFORO


 


Deltablues 2020 prosegue con una tre giorni ricchissima all’insegna del Jazz, del Blues, della musica d’autore.

Apriranno il programma nel fine settimana i due concerti a Lendinara nel parco di Villa Malmignati, Venerdì 18 settembre con inizio alle ore 21,30, protagonisti Ilaria Graziano & Francesco Forni con un originale mix di blues, jazz, folk e canzoni d’autore. A seguire il trio “Le Scat Noir”, Natalia Abbasci (voce e violino), Ginevra Benedetti ((voce), Sara Tinti (voce e pianoforte): tre giovani artiste formatesi al conservatorio di Ferrara con un repertorio in cui troviamo jazz, brani di estrazione etnica e inediti, da loro arrangiati per tre voci, pianoforte, violino.
INGRESSO € 5,00


 
Sabato 19 dalle ore 18,30 fino alle ore 20,30 il centro storico di Rovigo ospiterà i 5 concerti di ”Deltablues on the Road”, in altrettanti luoghi della città: Elli de Mon (Corso del Popolo fronte Pescheria Nuova), One Horse Band (Piazzetta Marvelli), “Cek” Franceschetti & Jamie Dolce (Piazza Matteotti), Luca Zennaro trio (Piazza Vittorio Emanuele) , Tommaso Stanghellini trio (Piazza Garibaldi). Concluderà la serata  in Piazza Vittorio Emanuele II  alle ore 21,30 il talk dal titolo “Musica senza confini” con protagonista Gegè Telesforo che dialogherà con il giornalista e critico musicale Beppe Ceccato..
INGRESSO GRATUITO A TUTTI GLI SPETTACOLI 
 

Domenica 20 con inizio alle ore 21,00 presso l’area spettacoli CenSer di Viale Porta Adige la Finale nazionale della concorso per la partecipazione all’International Blues Challenge di Memphis. Gli appassionati di Blues potranno conoscere quattro dei migliori gruppi Blues italiani selezionati dalla giuria qualificata su oltre trenta concorrenti, ovvero The Blues Queen, Dago Red, Bad Blues Quartet, I Shot A Man. Chiuderà la serata il concerto della Rovigo Jazz Department Ensemble, gruppo formato da docenti e allievi del Dipartimento Jazz del Conservatorio Venezze con gli arrangiamenti del Maestro Massimo Morganti. Ospite del concerto sarà Gegè Telesforo raffinato e poliedrico vocalist, innovatore della tecnica “scat”. Un evento irripetibile e imperdibile, con protagonisti giovani allievi del Dipartimento Jazz Conservatorio Venezze, reso unico grazie all’apporto di un grande artista come Gegè Telesforo.
INGRESSO € 5,00

I biglietti ancora disponibili sarà possibile acquistarli la sera del concerto all’entrata dell’area spettacoli.
 


Ilaria Graziano & Francesco Forni
La musica di Ilaria Graziano e Francesco Forni è un originale mix di blues, folk, country, tango argentino, canzoni napoletane e dolce vita, cantato in inglese, francese, spagnolo e italiano, un affascinante viaggio attraverso Napoli, Messico e Texas. Sono nella colonna sonora di “Gatta Cenerentola” film di animazione premiato alla Biennale di Venezia e ai David di Donatello e a Novembre 2017 sono stati primi italiani in assoluto insieme ai Kalascima a partecipare al prestigioso MUNDIAL MONTREAL, l’unica fiera della musica in Canada. “…due figure enigmatiche che sembrano uscite da un’altra epoca: un cowboy con tanto di cappello e stivali e una ragazza dalla voce nera e dalle labbra rosse. Potrebbero arrivare da Nashville, El Paso o da New Orleans, invece sono di Napoli e hanno pubblicato un disco che, secondo i critici, è tra i più bei cd italiani degli ultimi cinque anni” – VENERDI’ DI REPUBBLICA, di Andrea Morandi
 
Le Scat Noir
Le Scat Noir nascono nell’estate del 2013. Tre ragazze provenienti da nord, sud e centro Italia si incontrano al conservatorio di Ferrara, per lo stesso motivo: studiare la musica jazz. La grande intesa umana e la curiosit per la ricerca fanno s che comincino a unire i loro diversi background musicali per creare un progetto insolito, tanto impegnativo quanto gratificante. Il repertorio propone standard jazz, brani di estrazione etnica e inediti, arrangiati da loro per tre voci, pianoforte, violino. Nei loro live alternano brani a cappella ad altri con accompagnamento strumentale. Partecipano a numerosi concorsi: tra gli altri, si classificano seconde nella sezione Jazz del “PREMIO ABBADO 2015”, concorso nazionale indetto dal Miur alla quale hanno partecipato ensemble dai conservatori di tutta Italia; vincono ex aequo il “MULTICULTURITA Europe Contest 2016″; vincono il 2 posto nella categoria jazz-musica leggera” del “TIM Torneo Internazionale della Musica 2016”; vincono nella categoria dei gruppi vocali al TOUR MUSIC FEST 2016; sono finaliste per i concorsi “SOLEVOCI a cappella international festival” e “Premio Randazzo”. Tengono concerti in tutta Italia; nel gennaio 2015 Le Scat Noir si esibiscono nel prestigioso conservatorio di Trossingen (Germania), con ottimi riscontri. Nel 2016 cantano in diretta su Rai Radio3 Mondo in occasione del festival “Internazionale a Ferrara”. Il prossimo 26 aprile 2017 saranno nuovamente ospiti della Rai, a Rai Community, dove suoneranno e parleranno del progetto.

 
Rovigo Jazz Department Ensemble, è una formazione “aperta” composta da docenti, studenti e neodiplomati del Conservatorio F. Venezze. Si inserisce nell’ambito dell’attività formativa condotta all’interno del Dipartimento Jazz del Conservatorio, e mette a valore la grande professionalità musicale oltre alle esperienze artistiche dei membri di questa band, sia dei docenti che dei ragazzi che stanno completando i loro studi o che si sono da poco diplomati. Il risultato è un “ensemble” che mette insieme, con gli arrangiamenti del Maestro Massimo Morganti,  esperienza e freschezza musicale assieme a tanto talento e personalità artistica, tanto da poter “dialogare” con un grande vocalist come Gegè Telesforo. Fanno parte in questa entusiasmante esperienza: Stefano Onorati – piano, Pier Mingotti – basso elettrico; Stefano Paolini – batteria; Massimo Morganti – trombone, Ivan Elefante – tromba, Manuel Caliumi – sax alto, Gabriele Fava – sax tenore, Nicola Cecchetto, – sax baritono
 
Gegè Telesforo, Jazz Vocalist, musicista, produttore, compositore, ma anche giornalista, autore, personaggio radiofonico e televisivo, UNICEF Good Will Ambassador; GeGé Telesforo ha attraversato 30 anni di storia della radio e TV con garbo, leggerezza e coerente amore per la sua passione di sempre: il jazz vissuto con la massima professionalità congiunta ad allegria, ritmo e piacevolezza. Cultore della musica nera, polistrumentista, compositore, ma anche produttore discografico, conduttore radiotelevisivo ed entertainer di grande talento, GeGè Telesforo è da sempre un artista poliedrico, e soprattutto un vocalist raffinato, innovatore della tecnica “scat”, capace di tenere testa a mostri sacri del jazz come Jon Hendricks, Dizzy Gillespie, Ben Sidran, Phil Woods, Mike Mainieri, Clark Terry, DeeDee Bridgewater, Bob Berg,… GeGè Telesforo sta attualmente conoscendo un periodo particolarmente felice della sua carriera. La vittoria del Jazzit Award 2010/11/12/13/14/15 come miglior voce maschile corona infatti un periodo importante caratterizzato dall’uscita di CD di successo come “So Cool” (GrooveMasterEdition),“NU JOY” (COLUMBIA RECORDS/SONY MUSIC), “FUN SLOW RIDE” (SAM Records/EGEA 2016) da un numero incredibile di concerti con la prestigiosa partecipazione del suo quintetto alla rassegna “The Best of Italian Jazz in Shanghai” in occasione dell’Expo Universale, a rappresentare l’arte e la cultura italiana nel mondo in cartellone con Stefano Bollani, Danilo Rea, Paolo Fresu, Roberto Gatto, e tanti altri. Come insegnante, tiene regolarmente le sue Master Class di canto e improvvisazione vocale, “Vocal Jazz Concept”, in prestigiose Scuole di Musica, Conservatori, e in Festival del Jazz in Italia e all’Estero. Da Settembre 2012 insegna Jazz e Improvvisazione Vocale presso la Venice Voice Academy di Los Angeles (California-USA). Il 5 Aprile 2017 GeGè Telesforo è stato nominato UNICEF Good Will Ambassador per il progetto SoundzforChildren.


Beppe Ceccato, 59 anni, veneto di nascita (provincia di Treviso) e milanese di adozione da 33 lunghi anni, ha lavorato in numerosi periodici dedicandosi ai viaggi, al turismo, al food e anche alla musica, dove ha lavorato nella rivista Rolling Stone, dove è stato responsabile del sito internet. Attualmente è free lance e cura un blog, Musicabile, su Tgcom24.it

Pubblicato da Music Alive

Commenti

Questo post attualmente non ha commenti.

Lascia una risposta





MODULO DI CONTATTO 

Facci ascoltare la tua demo, se ne hai già una! 





play_arrow skip_previous skip_next volume_down
playlist_play
WhatsApp chat