menu Home chevron_right
Comunicati STAMPA

“DHARMA” il primo EP di Hurricane fuori il 15 luglio

Music Alive | Luglio 13, 2021
“Dharma”, il primo EP di Hurricane, uscirà il 15 luglio per LAKSHMI Records. L’EP raccoglie tre brani già editi – Wide OpenMagical (Invisible)Siberian – e due inediti, Crystallized e Momentum
I cinque brani, così come la cover, sono spogli di qualsiasi abbellimento, nudi, fondati sull’essenzialità di voce e chitarra, mentre l’elemento visivo predominante è la natura. La ricerca, musicale e identitaria, è il fil rouge dell’EP, che rappresenta l’inizio di un percorso che pian piano prende forma. Anche l’ordine della tracklist non è casuale, ma vuole raccontare una crescita, anch’essa tanto musicale quanto personale, che partendo da un suono semplice e a tratti grezzo e ingenuo arriva ad uno più ricco, completo e mutevole.
Così come la farfalla si libera dalla crisalide anche io, pubblicando Dharma, do il via ad un percorso che spero possa portarmi lontano.

“Dharma” rappresenta l’inizio del percorso artistico di Hurricane, la nascita del suo suono, della sua immagine. Un inizio che oggi appare quasi lontano, perché la vita cambia e ci cambia. L’EP prende le connotazioni di un vecchio diario: sfogliandolo, Hurricane riscopre la fotografia di un momento ben preciso della propria vita, esperienze e sensazioni vissute nell’arco di due anni tra Vicenza e Londra, raccolte adesso tra le pagine di “Dharma”.
Ero in viaggio a Malta, stavo riascoltando l’EP mentre guidavo e ricordo di essermi profondamente commosso: in quel momento ho realizzato che quelle cinque canzoni rappresentavano tutto ciò che avevo, tutto ciò che ero, tutto ciò per cui avevo lavorato negli anni precedenti. Queste canzoni sono rimaste ferme per diverso tempo, la pandemia ha ritardato tutto e io ho continuato il mio percorso musicale allontanadomi da quel punto di partenza. Così oggi guardo a Dharma come a un vecchio diario, da sfogliare per riscoprire ciò che è stato, sapendo che senza di lui le canzoni che scrivo oggi non potrebbero esistere.
Il termine “Dharma” assume molteplici significati, proviene dalle religioni orientali e rappresenta, in termini generali, il concetto di veritàleggeilluminazione, il tutto. Il Dharma può essere visto come obiettivo finale, meta, verso cui camminare, per questo implica in sé l’idea di ricerca e percorso.
Il concetto di ricerca si sviluppa all’interno dei brani: parte dalla ricerca personale di Wide Open per aprirsi al prossimo in Magical (Invisible), al mondo circostante in Siberian e Crystallized per sfociare nella totalità dello spazio di Momentum
Tutti i brani sono accompagnati e investigano le diverse sfaccettature della sofferenza, che sia d’identità personale (Wide Open), affettiva (Magical (Invisible)), ambientale (Siberian/Crystallized) o esistenziale (Momentum), quasi a rappresentare un cerchio il cui punto di partenza, e dunque di arrivo, rimane la ricerca dell’io.
 
I brani sono stati mixati da Federico Carillo al Monnalisa Studio di Milano.
 
La tracklist di “Dharma”:Wide OpenMagical (Invisible)SiberianCrystallizedMomentum
BIOGRAFIA
Hurricane – all’anagrafe David Maria Campese, classe 1995 – è un cantautore e produttore italiano che vive fra Milano e Vicenza. Inizia a suonare la chitarra e comporre i primi pezzi a undici anni e, dopo gli studi accademici in chitarra classica e musica elettronica, si trasferisce a Londra dove suona con i Nysza e come turnista in diversi locali storici e si diploma in songwriting al BIMM (college di musica in cui hanno studiato, tra gli altri, James Bay, Tom Odell, The Kooks). Dopo i primi anni di busking ed esperienze live, torna in Italia in pianta stabile e inizia a farsi conoscere nella scena underground, esibendosi al Circolo Ohibò di Milano, a Verona per Da Vicino Concerti e in apertura a The Niro per la rassegna Effimera a Roma.
 
A luglio 2020 esordisce con il singolo “Wide Open” (LAKSHMI Records) e a ottobre accoglie l’invito di Red Ronnie al Premiato Circo Volante (qui è possibile rivedere l’esibizione), presentando in anteprima il suo secondo singolo, “Magical (Invisible)”, pubblicato il 28 ottobre. Il 4 febbraio è invece la volta di “Siberian”, brano nato in seguito agli incendi in Siberia dell’estate 2019.
 
La musica di Hurricane affonda le radici nel folk inglese e unisce la potenza di una voce dalle molteplici sfaccettature ad uno stile chitarristico fondato sull’utilizzo di accordature apertefingerpicking e tecniche percussive. I testi dei suoi brani si sviluppano per immagini e cercano di descrivere ciò che non è spesso possibile riconoscere ad occhio nudo, come il rapporto con il divino e la crudezza del mondo in cui viviamo.
 

Pubblicato da Music Alive

Commenti

Questo post attualmente non ha commenti.

Lascia una risposta





MODULO DI CONTATTO 

Facci ascoltare la tua demo, se ne hai già una! 






    play_arrow skip_previous skip_next volume_down
    playlist_play