menu Home chevron_right

1)Ciao Luca, racconta ai nostri lettori come hai iniziato?

Ho iniziato nel 2001 .. .. ma solo nel 2002-03 con più serietà comprando il necessario per auto-produrmi ..

..infatti a parte il gruppo “The Ghetto” che è stato il primo vero collettivo Rap underground e non solo composto da quelli che definivo “miei amici” ma anche da “Light” un “fratello” che non c’è più .. ..e che è il fondatore insieme al sottoscritto “ELDiablo” del “Produzioni Faida Te” …

2)I tuoi brani da cosa nascono e come li sviluppi?

I miei brani sono il frutto delle mie esperienze, della mia vita personale .. ..e ho diversi approcci sia nel comporre le strumentali che nello scrivere i testi .. ..infatti avvolte sono molto diretto, crudo e violento nel esporre dei concetti altre volte invece tendo addirittura ad esasperare questo mio lato diabolico e macabro .. ..ma in genere qualsiasi cosa scrivo che sia scritto in metafora o no  è cmq un qualcosa di vissuto, di reale .. e non fantasie o inventato.

3)Puoi dirci tre canzoni (di altri artisti) che ami ed il perché? Tra queste, la canzone che avresti voluto scrivere quale è e perché?

Ph Fat – City of thieves

Foreign Beggars & Noisa  –  ShellShock

Onyx & Dope Dod – WakedaFucUp

.. ..le amo perché sono con dei Sound Nuovi ma al tempo stesso richiamano OLDschool .. .. va bè poi per non parlare dei testi .. che non sono le solite minchiate da Rapper che si credono Dio sulla terra solo perché mettono in rima quattro cazzate .. ..tutti i gruppi che di solito ascolto anche di “italiani” affrontano una vasta gamma di tematiche .. sociali .. politiche ..
..tra queste .. la canzone che avrei voluto scrivere?  .. No .. ..io penso che ciò che scrivo deve essere solo “mio” .. ..di “ELDiablo” ce n’è uno solo .. .. non mi va di paragonarmi .. ..magari posso prendere ispirazione, qualche spunto .. ..ma infondo poi creo un qualcosa di unico .. ..di totalmente mio .. …. ..quindi avrei voluto scrivere .. qualcos’altro.
4)Tre aggettivi per descrivere le tue canzoni.
Folli, crude, reali.
5)Il disco che ti ha svoltato la vita?
 Beh.. ..qui posso dire senza alcun dubbio .. ..che uno dei dischi che mi ha influenzato molto sia musicalmente che nella vita di ogni giorno perché sento vicina ogni singola parola dell’artista .. ..è quello di “Kaos” Melma & Merda.
6) Quali sono gli artisti che ti hanno influenzato maggiormente?
 Appunto.. ..Kaos.. ..di italiani : DJGruff, ColleDerFomento, CorVeleno, 13B ..

di stranieri: WuTangClan, Onyx, Xzibit, MFDoom, Krsone, CypressHill, Necro ..

7)Perché vuoi fare musica?
Perché è con essa che riesco ad esprimere meglio ciò che ho dentro e che voglio comunicare agli altri .. ..perché mi fa sentire meno “asociale” e più vivo.
8)Credi che la musica possa realmente cambiare la vita di una persona?
Si, indipendentemente dal successo.. ..La musica può cambiare la vita!

Pubblicato da Music Alive

Commenti

Questo post attualmente non ha commenti.

Lascia una risposta





MODULO DI CONTATTO 

Facci ascoltare la tua demo, se ne hai già una! 

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

play_arrow skip_previous skip_next volume_down
playlist_play