menu Home chevron_right

Esce su tutte le piattaforme di streaming e presto anche in versione CD (Isulafactory/Lizard Distribution) “Stone Wall” album della band jazz fusion degli Ostinàti. Le 10 tracce contenute nel disco abbracciano stilisticamente un’area che spazia dal Jazz Progressive, passando, ecletticamente, per la Fusion, lo Smooth Jazz per sfiorare il Rock ed il Blues. Il progetto discografico è pensato come un viaggio nella Sicilia sud-orientale e prova a mettere in musica le sensazioni di chi si trova a percorrere questa pittoresca parte dell’isola caratterizzata da fittissime trame di muri a secco, che rendono originale e affascinante tutto il paesaggio. I muri a secco rappresentano equilibrio, improvvisazione, fantasia e libertà cosi come la musica degli Ostinàti che, ereditando dal Jazz la costruzione del brano attraverso strategie improvvisative, si muove libera all’interno di strutture a volte complesse ma sostenute da un groove ricco e potente. Le composizioni, fatta eccezione per la singolare rivisitazione di “Speak No Evil”, omaggio al grande Wayne Shorter, sono tutte di Sergio Battaglia, ma gli arrangiamenti sono stati costruiti dall’intero gruppo, formato da musicisti eterogenei per età, formazione ed esperienze musicali, che hanno saputo interpretare nel migliore dei modi questo viaggio che, prima di approdare in studio, è stato proposto in diversi concerti dal vivo. La band infatti ha voluto mantenere anche nelle sessions di registrazione in studio il suo carattere live: un groove avvolgente e coinvolgente che crea la giusta dimensione per accogliere linee melodiche, tematiche ed improvvisative, riuscendo a creare un sound che riporta immediatamente ad atmosfere familiari a chi è cresciuto fra gli anni ‘ 70 ed ’80 e non solo.

Pubblicato da Music Alive

Commenti

Questo post attualmente non ha commenti.

Lascia una risposta





MODULO DI CONTATTO 

Facci ascoltare la tua demo, se ne hai già una! 

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

play_arrow skip_previous skip_next volume_down
playlist_play